giovedì 26 luglio 2018

Dall'assemblea operaia del Galilei

L'assemblea tenutasi in data 26 Luglio dal sindacato generale di base ha deciso quanto segue
  • rinnoviamo la richiesta di pagamento della quattordicesima entro il 10 agosto 2018 come già richiesto nell'incontro tenutosi con la dott. Niccolai nei giorni scorsi presso il cantiere di Pisa
  • 20 giorni di ritardo nel pagamento ci sembrano già una concessione soprattutto se pensiamo che l'art 21 del ccnl multiservizi prevede il pgamento della quattordicesima mensilità entro il mese di Luglio e non oltre
  • in caso di mancata retribuzione entro il 10 Agosto, Sgb proclamerà lo stato di agitazione nei tempi e nei modi previsti dalle normative vgenti iniziando con il blocco di tutte le attività aggiuntive
  • critichiamo la riduzione del personale con assunzione di un numero di stagionali decisamente inferiori all'anno precedente nonostante l'aumento dei voli e dei carichi di lavoro. Questa situazione determina la soppressione dei giorni di festa settimanali (su richiesta al personale) e continue richieste di straordinari
  • siamo preoccupati, a dir poco, per il futuro dei lavoratori oggi Cft soprattutto alla luce della nascita della Toscana areoporti handiling e dalla reiterata volontà di Toscana areoporti di procedere con atti unilaterali. Crediamo che cft e sindacati abbiano un comune interesse:salvaguardia dell'appalto per scongiuare perdita di posti di lavoro e nuove gare senza clausole sociali. L'assenza delle clausole potrebbe determinare perdita di posti di lavoro e sensibili perdite salariali che per noi restano inaccettabili
  • l'assemblea rinnova l'invito a fissare quanto prima un incontro con la Cft per i primi di agosto
sindacato generale di base Pisa

il video dell'assemblea odierna è scaricabile dalla pagina FB di SGB PISA
https://www.facebook.com/Sindacato-Generale-di-Base-SGB-PISA-1748941978504241/?ref=bookmarks



Nessun commento:

Posta un commento