domenica 20 maggio 2018

Ispettorato del lavoro e Inps: perchè non comunicano?

Per quale ragione l’Ispettorato del lavoro non puo' avere libero accesso alle banche dati dell’Inps come accade al contrario nel caso dell'Inail? Non siamo in presenza di un corto circuito che dimostra il fallimento dell’Ispettorato nazionale previsto dalla Legge 149/2015 e già in funzione da due anni?

In molti avevano rivolto critiche a questo Ispettorato nazionale che in teoria avrebbe dovuto coordinare le attività di Inail , Ministero e Inps, avevamo parlato di depotenziamento della lotta contro gli infortuni e gli incidenti sul lavoro 

La presenza di banche dati accessibili e comunicanti dovrebbe essere l'abc ma cosi' non è

Nel frattempo registriamo invece il controllo poliziesco dei dipendenti di molte aziende, pubbliche e private, licenziamenti per un semplice like su Fb 

Non potere accedere liberamente alla banca dati Inps vuol dire non potere accertare la regolarità di una azienda, allora siamo certi che la semplificazione della Madia e di Renzi non significasse in realtà rafforzare il sistema dei controlli sui lavoratori a discapito di quello sulle imprese?

Nessun commento:

Posta un commento