Post

Visualizzazione dei post da 2017

Servizi sociali:ora che le assunzioni sono possibili perchè non ci si attiva?

Le amministrazioni locali possono potenziare gli organici dei servizi sociali ricorrendo alle assunzioni a tempo determinato , lo dice la Legge di Bilancio (comma 200 dell'articolo 1) . I Comuni potranno quindi assumere, a tempo determinato,  assistenti sociali nei limiti di un terzo delle risorse attribuite a ciascun ambito territoriale.

Poche assunzioni e precarie con l'obbligo di rispettare il pareggio di bilancio, tuttavia si scopre che i servizi sociali sono al collasso e quindi senza promuovere assunzioni stabili e in numero adeguato si pensa di derogare almeno al limite della spesa per il tempo determinando tamponando l'emergenza in cui si trovano da troppo tempo gli uffici.

Ci chiediamo allora cosa accadrà in concreto nelle varie aziende competenti , se si faranno assunzioni, pur a tempo determinato, se torneremo a investire nel sociale  assumendo non solo assistenti ma tutte le figure di cui questo servizio necessita, dall'educatore al pedagogista figure pe…

Fusioni, accorpamenti e ristrutturazioni:il cantiere aperto del capitalismo italiano

Fusioni, accorpamenti e ristrutturazioni:il cantiere aperto del capitalismo italiano
l mercato italiano delle fusioni e acquisizioni si annuncia in grand spolvero per l'anno 2018. Intanto registriamo fusioni tra piccoli comuni nell'ottica di contrarre servizi e spesa di personale, fusioni tra aziende ospedaliere o spending che cancellano servizi  sanitari in nome della riduzione dei costi.
Nel 2017 si registrano ben 733 operazioni concluse (-1% rispetto alle 740 del 2016) per un totale di  41 miliardi di euro.

I processi di fusione avvengono dentro un quadro complesso che da una parte tiene conto degli andamenti internazionali del mercato e dei conflitti interni all'imperialismo. Poi ci saranno gli equilibri da mantenere, gli interventi dell'antitrust ma tutti questi movimenti di capitali occultano anche la perdita di posti di lavoro che accompagna sempre i processi di fusione e di accorpamento, anche se soprattutto a livello medio-alto: impiegati in ammini…

Il Sindacato Generale di Base sul People Mover e Progetto Periferie

rimandiamo all'articolo completo pubblicato da Pisatoday

http://www.pisatoday.it/politica/il-sindacato-generale-di-base-sul-people-mover-e-progetto-periferie.html

Prossima beffa? Il contratto degli enti locali

Il contratto delle «funzioni centrali» attende solo il nulla osta del Minsitero dell’Economia e della Corte dei conti, poi i sindacati e l'Aran andranno a trattare degli altri comparti, partiranno dalla scuola per poi arrivare a sanità e enti locali . Proprio in questi giorni sono usciti alcuni rapporti a sancire la perdita di migliaia di posti di lavoro nei comuni e in sanità, eppure c'è forte bisogno di medici, oss,infermieri, di impiegati e tecnici. Le stabilizzazioni saranno poche e insufficienti, escluderanno molti degli aventi diritto.
Molti si chiedono la ragione per la quale per il contratto negli enti locali dovremo attendere ancora settimane, mesi per la erogazione degli arretrati. La risposta è semplice:la legge di stabilità è stata approvata , i soldi andranno alle singole amministrazione che , con il loro bilancio, dovranno provvedere. Poco conta che i soldi promessi dallo Stato ai comuni siano arrivati solo in parte, anche questo serve a ridurre la spesa degli e…

L'anno che verrà....

Si sta per chiudere il 2017 , anno in cui i padroni hanno sentenziato l' inizio della ripresa economica con aumento del Pil. Ma davanti ai nostri occhi scorrono altre immagini, quelle dei troppi contratti precari, dei milioni di italiani impossibilitati a curarsi, degli studenti feriti o umiliati nell'alternanza scuola\lavoro, dei lavoratori e delle lavoratrici licenziati\e o giudicati troppo vecchi per restare in produzione ma ancora giovani per avere, secondo la Fornero, un assegno previdenziale.
Ricorderemo il 2018 come l'anno in cui i sindacati hanno scambiato gli aumenti contrattuali con i bonus o adeguandosi a irrisori aumenti contrattuali barattati con perdita sostanziale dei diritti. E' ancora troppo presto per parlare di arresto del declino italiano e della solidità della manifattura perchè si continua a delocalizzare produzione, si investe poco o nulla in ricerca, i posti di lavoro creati sono perlo piu' precari e a tempo.  Non siamo ancora…

Rincarano gas e luce. Ma con il libero mercato non avremmo dovuto pagare meno?

Dalle prime anticipazioni sulle bollette di luce e gas si capisce che ci saranno aumenti a carico dei cittadini
Già dal 1 Gennaio la corrente potrebbe rincarare del 2,5%, il metano del 5% stando a quanto scrivono autorevoli economisti dell'energia e altri aumenti potrebbero arrivare il 1 aprile. Proprio ieri l’Autorità dell’energia, che trimestralmente aggiorna le tariffe di luce e gas  in base ai fatidicini andamenti del mercato, ha deciso ben otto delibere .
Da una intervista radiofonica apprendiamo che le tariffe crescerebbero per «l’impatto delle tensioni sul mercato internazionale a fronte di una domanda di energia elettrica e di gas che è in buona ripresa». Quali saranno allora gli effetti del Fondo per l’efficienza energetica. Il decreto sarà all’esame finale della Corte dei conti? Privatizzazioni e un ruolo centrale di investitori privati e istituti finanziari e magari finanziamenti dal ministero dell'ambiente. Vorremmo conoscere allora tutti i progetti …

Contratto statali:quanto accaduto riguarderà i 3,2 milioni di dipendenti pubblici

Progetto periferie a Pisa? Interi quartieri ne restano fuori

Progetto periferie? Comunicato stampa sindacato generale di base
Inutile soffermarsi sul progetto e sulle implicazioni politiche a pochi mesi dalle elezioni nazionali e locali. In allegato abbiamo la convenzione per la realizzazione del cosiddetto progetto binario 14.
Quello su cui però l'amministrazione insiste moltissimo è il parco urbano, parco che avrebbe dovuto completare la Sesta Porta ma che non venne realizzato causa il mancato acquisto da parte di Fisica e Vulcanologia degli ambienti nell'edificio stesso. Forse l'amministrazione ha dimenticato che all'appello sono mancati 9 milioni di euro. Se il progetto punta ad una riqualificazione delle periferie e del contrasto al degrado e all'emergenza abitativa dovrebbero dire perché i soldi debbano essere utilizzati per progetti a ridosso delle Mura,  periferia quando Pisa era Repubblica Marinara. Forse l'amministrazione comunale è rimasta alle Mappe del Medioevo?
Di parchi Pubblici o privati ad us…

La mia Africa: la Missione italiana in Niger

Immagine
Riceviamo e pubblichiamo da Andrea Vento La mia Africa: la Missione italiana in Niger Il Parlamento italiano a poche ore dal preannunciato Decreto Presidenziale di scioglimento delle Camere, lo stesso il cui Senato lo scorso 23 dicembre ha affossato definitivamente la tanto attesa legge sullo Ius Soli Temperato per mancanza del numero legale, approverà la richiesta del Governo Gentiloni relativa all'invio di una nuova Missione militare in Niger. Al di là delle soggettive riflessioni sulla funzione del Parlamento e del Governo di rispondere ai mutamenti sociali e alle richieste di diritti da parte di oltre 800.000 bambini e adolescenti "Italiani senza cittadinanza" cerchiamo di comprendere le motivazioni, il contesto geopolitico, i costi, i rischi e le finalità di questa nuova avventura "coloniale" in Africa. Il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni che già aveva preannunciato l'invio di 470 militari italiani in Niger al vertice delG5 Sahel (composto da Maur…

La presa di giro delle pensione fai da te

La presa di giro della pensione fai da te


La pensione fai da te è una tragedia perchè già il termine è fuorviante visto che l'assegno previdenziale risulta dagli anni di contributi, quindi ciascun lavoratore provvede a sè stesso. Quando, allora, si parla di pensione fai da sè bisogna subito capire l'inganno e la presenza della previdenza integrativa.

La legge Fornero non ci regala certo anni di contributi previdenziali, con la legge di bilancio appena votata chi va in pensione prima del tempo lo fa a suo rischio e pericolo. Ecco allora spuntare l'inganno della cosiddetta Rita (la rendita integrativa temporanea anticipata che funziona se hai aderito a un fondo previdenziale complementare e determina la rinuncia, parziale o o totale del capitale depositato nel fondo) e dell’isopensione, cioè lo strumento di gestione degli esuberi aziendali introdotto nell’estate del 2012 dalla riforma del mercato del lavoro (legge Fornero).

Non solo in ogni contratto nazionale stanno ins…

Missione di guerra italiana in Africa

La Missione italiana in Niger per difendere gli interessi imperialistici. I soldi sottratti alla sanità, alla istruzione, al welfare e ai contratti sono indirizzati alle spese militari

Il Parlamento italiano a poche ore dal preannunciato Decreto Presidenziale di scioglimento delle Camere, lo stesso il cui Senato lo scorso 23 dicembre ha affossato definitivamente la tanto attesa legge sullo Ius Soli Temperato per mancanza del numero legale, approverà la richiesta del Governo Gentiloni di inviare una nuova Missione militare in Niger dove per altro operano da tempo militari italiani.

Ovviamente le truppe italiane in Niger non andranno per “costruire dialogo, amicizia e pace nel Mediterraneo e nel mondo” come dichiarato da Gentiloni ma solo per controllare\bloccare i flussi migratori, provenienti da 3 direzioni diverse (Africa occidentale, Golfo di Guinea e Corno d'Africa), evitare che arrivino in Libia dalle cui coste approdano in Italia, riprendere il controllo di alcuni corridoi ne…

L'illusione della flessibilità nel contratto degli statali

Il contratto delle funzioni centrali segue pedissequamente gli atti di indirizzo dell'Aran in materia di flessibilità oraria e per flessibilità non intendiamo maggiori diritti per i lavoratori e le lavoratrici ma aumento delle mansioni da loro esigibili con risparmi in materia di costi del personale con la scusa di assecondare esigenze organizzative e della utenza che subisce invece contrazione dei servizi erogati

Quando i sindacati sottoscrissero la riduzione da 11 a 4 comparti dicemmo che la decantata armonizzazione andava verso la riduzione dei salari e dei diritti, a distanza di mesi possiamo dire, senza timore di smentita, che avevamo ragioni da vendere nel contestare quell'accordo.
L'articolazione dell'orario di lavoro come del resto l'intera materia organizzativa resta esclusa dalla contrattazione collettiva e senza entrare nel merito di come , e quanto si lavora, difficilmente un sindacato potrà svolgere con coerenza il suo lavoro limitandosi ad assecond…

Le politiche di austerità soffocano gli enti locali

Le politiche di austerità soffocano gli enti locali

Per anni la facoltà assunzionale degli enti pubblici è stata praticamente azzerata, salvo poi scoprire che il Governo, non prima di avere cancellato nella Pubblica amministrazione ben 500 mila posti di lavoro in meno di dieci anni, aveva deciso di ripristinare per il 2018 il turn over al 100%. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo l’austerità e l’insieme di regole finalizzate a contenere la spesa di personale mettendola in stretta relazione con la spesa corrente e quindi, di fatto, vanificare il 100%.

Gran parte degli enti hanno già adottato i piani triennali dei fabbisogni 2018/2020, per farlo mancava solo un elemento dirimente ossia capire quale era la percentuale di assunzione possibile in ciascuno comparto.

Ma per ragioni elettorali si è scelto di lasciare alle Rsu il compito di diversificare i salari dei dipendenti con i meccanismi della performance e con tagli discrezionali al salario accessorio e allo stesso tempo sono arriva…

People mover: investimento o voragine di soldi pubblici?

People Mover: saremo costretti a parlarne ancora a lungo, probabilmente ne parleranno anche i nostri figli e nipoti. Oltre 70 milioni buttati in un'opera inutile.

Rinviamo alla delibera di Giunta comunale 106\2017 e a una determina dirigengiale del 14\12 inerente l' accertamento di entrata (per l'esattezza entrata extratributaria) per un importo di 10.012,75 iva compresa, quindi imponibile 8.207,17 per la sosta Lunga nei parcheggi. Si perché l'opera di realizzazione del trenino, è a carico di chi ha messo i finanziamenti pubblici e del soggetto realizzatore (come per SABA in piazza Vittorio Emanuele), ma i parcheggi sono a carico del comune ( le entrate derivanti dalle tariffe per la sosta oltre le 18 ore dovranno essere trasferite dal concessionario Pisamover al Concedente Comune di Pisa ).

Ma torniamo ai conti augurandoci che consiglieri e giornalisti, ma perchè no semplici cittadini, possano verificarli direttamente.

8.207,17 per la sosta Lunga. La sosta Lunga …

QUANDO LO STATO DELEGITTIMA LO STATO (sulla promozione di Caldarozzi non si può tacere)

Riceviamo e pubblichiamo

Quale fiducia nello Stato può mai avere un cittadino quando ai vertici dell’Antimafia viene nominato un poliziotto condannato per avere partecipato alla creazione di false prove finalizzate ad accusare ingiustamente degli innocenti ?

Da ora in poi, di fronte alle azioni dell’Antimafia, chiunque sarà legittimato a chiedersi se non siano state costruite, anche in quel caso, prove false per incastrare qualcuno e per esaltare le azioni della polizia.

Nell’UE un poliziotto condannato in via definitiva è fuori per sempre dalla polizia. In Italia è promosso.......

continua su

http://www.vittorioagnoletto.it/2017/12/quando-lo-stato-delegittima-lo-stato-sulla-promozione-di-caldarozzi-non-si-puo-tacere/#more-2430

Le ritorsioni Usa sull'Onu....

Tanto venne detto che alla fine gli Usa si presero la loro vendetta tagliando i finanziamenti alle Nazioni Unite . Sicuramente Trump non ha digerito la condanna dell'Alto commissario delle Nazioni unite per l'uccisione da parte dell'esercito israeliano di un manifestante disabile (senza gambe e su una sedia a rotelle, "armato " di una bandiera palestinese), eppure i toni usati sono stati fin troppo blandi parlando di uccisione incomprensibile, un atto davvero scioccante e immotivato .

L'Onu non ha fatto niente di quanto sarebbe stato nelle sue facoltà, per esempio inviare una sua commissione di indagine, si è limitata insomma a invocare i soliti diritti umani “ad aprire immediatamente un’indagine indipendente e imparziale su questo incidente e su tutti gli altri che hanno provocato lesioni o morti, al fine di individuare i responsabili di eventuali crimini commessi.”

Non è la prima volta che l'Onu chiama direttamente in causa l'autorità nazionale …

Clima di fiducia per le imprese e i cittadini.... Superare la narrazione dell'ottimismo indotto

Tra crisi narrata e ottimismo indotto

Le statistiche Istat arrivano con una tempistica singolare, in coincidenza con l'approvazione della Legge di stabilità in parlamento e diffondono ottimismo sulla ripresa economica e sulla fiducia di famiglie e imprese nel futuro, quindi un sostanziale plauso all'iniziativa Governativa. Ottimismo indotto o derivante dalla crescita del 10% delle ordinazioni interne?

A leggere bene gli stessi dati (che prendiamo per buoni senza entrare nel merito dei metodi della ricerca) si capisce poi che la situazione in sostanza non cambia almeno nella seconda metà del 2018, con alcuni passi in avanti rispetto alla prima parte dell'anno che sta per finire ma con risultati contrastanti e spesso tali da non indurre, almeno per i lavoratori dipendenti e le piccole partite iva, a facili ottimismi.

Prendiamo alcuni dati esemplificativi

A Dicembre: indice del clima di fiducia dei consumatori da 114,4 a 116,6; fiducia delle imprese da 108,8 a 108,9

A nove…

Non si deve morire...per l'alternanza scuola lavoro

Non è la prima volta che si verificano gravi incidenti con il diretto coinvolgimento di studenti impegnati nell'alternanza scuola e lavoro. Un giovane e un operaio sono precipitati dal cestello di una gru a Faenza, un fatale volo da dieci metri di altezza, il primo è in ospedale e ne avrà per settimane, il secondo è deceduto.

Ma questo grave incidente poteva succedere in qualunque altra parte d'Italia, non puo' essere relegato a un fatto di cronaca locale.

Siamo sempre piu' arrabbiati contro le morti e gli infortuni sul lavoro, le statistiche vanno lette con obiettività e non solo nell'intento di abbonire e rassicurare l'opinione pubblica.

Nonostante il crollo delle ore lavorate, negli anni scorsi, infortuni e morti sul lavoro non sono diminuiti, e qualora vi raccontassero una novella diversa, ricordate sempre che la percentuale andrebbe calcolata in base alle ore effettivamente lavorate, al numero della forza lavoro effettiva, tutti dati difficili da ricostru…

Produci , consuma, crepa: a proposito di apertura dei centri commerciali a Natale

produci, consuma ....crepa

a proposito dell'apertura a Natale dei centri commerciali


E' civilità lavorare 365 giorni alll'anno? Pensiamo sia una sorta di schiavitu' piu' o meno occultata dalle luci delle vetrine .

I negozi sono ormai aperti 365 giorni all'anno, gli orari dilatati, la pausa pranzo soppressa, ma queste innovazioni (si fa per dire ) non hanno prodotto posti di lavoro e contratti stabili ampliando invece la giungla della precarietà.

Mentre ogni giorno vengono cancellati diritti individuali e tutele collettive (per dirne una hanno perfino inventato le ferie solidali cedute al collega malato per non corrispondere un trattamento dignitoso ai lavoratore alle prese con gravi problemi di salute) , si racconta la storiella di centri commerciali sempre aperti, frutto dei governi di ogni schieramento che hanno votato decreti legge contro i lavoratori, frutto dei sindacati che da anni hanno ceduto, nel commercio e non solo, sulle aperture nei giorni festiv…

Contratto statali: toccate con mano i contenuti dell'accordo bidone.

Rinviamo al testo dell'accordo sindacale pubblicato integralmente sul sito dell'Aran
per ogni chiarimento scrivete a

delegatilavoratoriindipendenti@gmail.com

http://www.aranagenzia.it/attachments/article/8703/Ipotesi%20CCNL%20Funzioni%20centrali%2023-12-2017.pdf

per alcune riflessioni critiche rinviamo a quanto scritto nella giornata stessa della firma

http://www.controlacrisi.org/notizia/Lavoro/2017/12/24/50576-pubblico-impiego-ed-ora-il-governo-tentera-di-estendere/

http://www.controlacrisi.org/notizia/Lavoro/2017/12/24/50576-pubblico-impiego-ed-ora-il-governo-tentera-di-estendere/

il comunicato del sindacato generale di base

http://www.sindacatosgb.it/it/pubblico-impiego/636-un-contratto-scandaloso

e infine un articolo di pochi giorni fa sugli enti locali
http://www.cub.it/index.php/96-organizzazioni-cub/cub-pubblico-impiego/11677-pubblico-impiego-contratto-funzioni-locali-riposizionati