martedì 17 aprile 2018

Comuni : ma gli aumenti ai funzionari non concorrono ai tetti di spesa? Crescono le disparità salariali con il nuovo contratto nazionale grazie a Cgil Cisl Uil

Le posizioni organizzative saranno, con il prossimo contratto delle autonomie locali che attende solo il via libera dalla Corte dei Conti, fuori dal fondo della produttivià ma già si sa che gli aumenti delle indennità per i funzionari saranno una voce di Bilancio in continuo aumento.
In queste ore vengono riscritti alcuni articoli del nuovo contratto dopo le prime osservazioni della Corte dei Conti, niente di tracendentale ma il premio di risultato peserà meno nella cifra totale percepita dai funzionari.
Intanto, per volontà degli enti locali e del sindacato, gli incrementi da 83,2 euro per l’indennità  di «posizione organizzativa»,sarà assicurata anche negli enti in dissesto o alle prese con gravi problemi di bilancio.

Ad oggi, le indennità di posizione organizzativa vengono regolate dal contratto nazionale ma sono a carico del fondo integrativo , del cosiddetto fondo della produttività che a regola dovrebbero restare invariati e non superare l'ammontare registrato nell'anno 2016. Il rischio era quello che aumentando le indennità dei funzionari venissero decurtate altre voci come la indennità di turni, il rischio ed il disagio o la stessa produttività erogata attraverso la performance.  

Il rischio di una decurtazione salariale parrebbe scongiurato con la parziale riscrittura di alcuni articoli del contratto stando almeno a quanto scrivono alcune voci autorevoli in materia .
Resta il fatto che la parte fissa della indennità per le posizioni organizzative aumenta cosi' come si afferma il principio che le Po, una volta a bilancio dell'Ente potranno essere aumentate non dovendo piu' sottostare alle regole fino ad oggi valide, per capirci il non superamento del tetto dell'anno 2016.

Un compromesso che da una parte mette al riparo i sindacati da facili e scontate contestazioni di gran parte dei dipendenti che mal tollererebbero di vedere decurtato il loro salario a favore di poche Posizioni organizzative, dall'altra gli Enti pagandosi direttamente le Po potranno gestire queste figure in maniera sempre piu' autonoma e con "il ricatto "della conferma ottenere quello che vogliono. Nasce in questo modo l'area quadri, ossia viene ridimensionata l'area dei dirigenti e si crea una figura alle dipendenze della politica a gestire le macchine comunali.

Nessun commento:

Posta un commento