Assemblea dei disoccupati

lavoro lavoro lavoro lavoro lavoro lavoro lavoro

Negli ultimi anni anche i lavoratori toscani sono stati duramente colpiti da speculazione, sfruttamento e precariato diffuso; un attacco senza precedenti a stipendi, diritti e tutele.

Contratti a termine, a progetto, subappalti, voucher, lavoro nero, lavoro sottopagato in genere; si abbassano i salari e aumentano repressione e licenziamenti disciplinari, mentre leggi come il Jobs Act e la legge Fornero, le clausole contrattuali che prevedono fedeltà aziendale, i codici etici aziendali, le leggi di limitazione del diritto di sciopero e di rappresentanza e la progressiva legittimazione dei licenziamenti per scarsa produttività creano un enorme "esercito di riserva" pronto a tutto per sopravvivere; situazione particolarmente gravosa fra i giovani.
Parallelamente le crisi industriali e le grandi privatizzazioni hanno causato l'aumento  drastico e continuo del numero di cassaintegrati e disoccupati.

A partire d quest'anno viene anche eliminata la mobilità sostituita con la NASPI mentre decine di aziende continuano a minacciare chiusure, riduzioni di organico o spostamenti delle loro attività all'estero oppure da una regione all'altra del nostro paese . In toscana sono ben 42 le vertenze aperte con il rischio della perdita di altri 8.000 posti di lavoro.



Tale situazione è aggravata dalla complicità dei sindacati concertativi firmatari dei Ccnl, che invece di schierarsi dalla parte dei lavoratori, sono comprensivi delle ragioni padronali e delle istituzioni e si guardano bene dall'unificare le varie vertenze .
Ci rivolgiamo a lavoratori, disoccupati, studenti, disabili e categorie "protette", a tutti coloro che vogliono portare avanti una vertenza per il diritto al lavoro, tutelato e dignitoso, nella nostra regione e proponiamo di organizzare una assemblea pubblica .

Sabato 27 Maggio a Firenze dalle ore 14,00 presso la sala INKIOSTRO in via Alfani 49 

per dibattere il tema e decidere insieme percorsi di mobilitazione e di lotta.
 
LOTTIAMO CONTRO DISOCCUPAZIONE E SFRUTTAMENTO NELLA NOSTRA REGIONE
 
Promuovono:
Cub Firenze, Cobas Firenze, Usb Firenze, Usi Ait Firenze
 
Per adesioni mandate a bastadisoccupazione@gmail.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Ospedali senza medici e infermieri

La beffa della quota 100