Beni culturali: il nostro sostegno a chi lotta contro il lavoro gratuito e la svalorizzazione della cultura

Da anni assistiamo al progressivo svuotamento della cultura. In che modo? Lesinando fondi, precarizzando la forza lavoro e piegando la cultura al profitto.

Giovani laureati costretti al lavoro gratuito, sovraintendenze al collasso, musei chiusi o aperti a singhiozzo. La cultura è ridotta ai minimi termini, aprire le biblioteche e centri di confronto dovrebbe essere come salvaguardare i granai ma in realtà accade l'esatto contrario.

Eppure il rilancio della cultura potrebbe fare da volano al turismo e all'economia, basterebbe solo un piano nazionale per la cultura a partire da finanziamenti adeguati, riconoscimento delle professionalità e contratti regolari per chi opera nel variegato mondo culturale e della conoscenza.

Anche a Pisa ci sarà una mobilitazione nei prossimi giorni.

Facciamo nostro l'appello lanciato da una fitta rete di associazioni

Per saperne di più: https://miriconosci.wordpress.com/2017/05/02/24-maggio-rilanciamoilpaese-riconoscimento-dignita-e-risorse-per-la-cultura/ – https://miriconosci.wordpress.com/patto-per-il-lavoro-culturale-2/

Commenti

Post popolari in questo blog

Gli utili di autostrade per l'Italia e una politica industriale costruita per accrescere i ricavi degli azionisti

La distruzione della geografia nella scuola italiana

viadotto Morandi imperizia o fatalità?